Dal 2 luglio inizieranno anche a Torino i saldi estivi che termineranno il 27 agosto 2016.

Ma quali sono le regole?

I commercianti che desiderano effettuare i saldi, devono esporre copia dell’informativa per i consumatori, con le principali regole osservate per i saldi di fine stagione. ATTENZIONE: in caso di violazione di tali disposizioni il consumatore potrà rivolgersi alla Polizia Municipale!

Oltre ad esporre l’informativa per i consumatori, che trovate anche qui sotto, i negozianti devono ricordarsi di mostrare lo sconto come percentuale sul prezzo normale di vendita che deve essere comunque esposto.

Informativa per i consumatori:

Qui invece trovate il testo dell’ordinanza comunale 173 (in formato .pdf) del 21/12/2015 che definisce il calendario dei saldi 2016 a Torino.


È online la nostra petizione riguardante il mercato di piazza Crispi e le ex fabbriche di piazza Crispi / corso Vigevano. Presto realizzeremo la vera petizione con allegato le proposte dei commercianti e dei cittadini (perché siamo propositivi, non ci limitiamo a lamentarci!), ma nel frattempo “firmate” questa!

Il problema

Il mercato di piazza Crispi a Torino era considerato, prima della costruzione della tettoia, florido ed economicamente trainante: i clienti, dopo aver fatto acquisti, si dirigevano verso corso Vercelli e scoprivano le vetrine dei negozi. Qui ritornavano per effettuare nuovi acquisti. Ora invece la zona è lasciata al degrado e all’abusivismo. File di auto parcheggiate nonostante i divieti, bivacchi, sporcizia e spaccio di stupefacenti. Chiediamo all’amministrazione cittadina di sedersi a un tavolo assieme ai cittadini e all’associazione dei commercianti di corso Vercelli e piazza Crispi ( Associazione CoVer) per realizzare un progetto serio di riqualificazione. Ascoltate la nostra voce, per favore! Allo stesso tempo chiediamo di bonificare e dare il via a una riconversione funzionale dell’area ex Fiat fonderie, sempre in piazza Crispi/ corso Vigevano. Grazie per il sostegno!


Commercianti in vetrina sul web

Articolo di Paolo Coccorese su La Stampa, 24/06/2016.

I negozianti di corso Vercelli hanno deciso di mettersi in vetrina. Ma in _7006670versione digitale, nel nuovo sito internet che hanno lanciato nei giorni scorsi, un portale autofinanziato (www.associazionecover.it) che offre nuovi servizi ai residenti di Barriera di Milano. E segna il primo passo verso il futuro della rinnovata associazione dei negozianti della strada: la CoVer. «Col nuovo portale si possono scoprire le nostre attività, seguire gli eventi, fare proposte e segnalazioni, rendere trasparente la gestione economica e raccontare le tante possibilità di shopping che offriamo», dice il giovane presidente dei commercianti, David Coen. Strumento in più che mira a rinnovare il commercio di prossimità. «Vogliamo comunicare più efficacemente con i clienti, e anche unire i negozianti. Solo facendo squadra riusciremo a contrastare lo strapotere dei megastore», aggiunge. I ritratti e le storie dei singoli negozianti di Barriera (nella foto, i titolari de «L’angolo della frutta») vogliono anche dare «un’immagine diversa dell’intero quartiere».